pulsantefoto1

 

ATTUALMENTE LA FESTA DEL PRINCIPATO NON HA PIU’ LUOGO

“sintiti sintiti è festa ranni ‘nto nostru paisi!” rulli di tamburi, banditori, dame avvolte in vesti dal fascino antico,giullari, stendardi, chiarine e dalmatiche: a Castelbuono, per qualche giorno rivivono i fasti del Principato.

Un occasione unica per ritornare con la mente alla nostra storia e in particolare ad un evento mirabile di questa: Il Ritorno del Principe Giovanni III Ventimiglia con la Reliquia di Sant’Anna nel 1615. Le cronache del tempo ci mostrano una città in festa, una città che asciuga le lacrime di mestizia per far spazio a quelle di gioia, tripudio e devozione. Giovanni III fu scortato fin a Castelbuono da un ingente numero di nobili, dignitari e clero di tutti i paesi attraversati durante la marcia verso il nostro borgo…e così anche noi, volendo risaldare le amicizie o crearne di nuove, invitiamo vari comuni a partecipare alla nostra manifestazione con la delegazione in costumi d’epoca.

La data dell’evento non è scelta a caso. È infatti la Domenica precedente l’inizio della novena in onore della Santa… è proprio da questo viaggio del principe, che trae infatti ispirazione la tradizione della novena castelbuonese.

Il complesso della manifestazione varia di anno in anno, tuttavia immancabili sono “il saluto del principe alla folla” e il corteo in abiti d’epoca.

pulsantinavig1



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: